Serata del 13 marzo (semifinali)

42Siamo giunti alla prima delle due serate semifinali nella quale purtroppo sono mancati tre concorrenti, quindi la giuria ha dovuto organizzare in modo diverso dal solito il criterio di selezione alla finale del 3 Aprile.

I primi ad esibirsi sono stati gli attori Cristina e Renato che hanno riproposto una loro creazione, in parte cantata su testi e musiche dello stesso Renato e, nella seconda parte presentando un dialogo scritto dalla coppia Fo-Rame che ha riscosso molto successo di pubblico e critica.

È stata poi Ronnie a salire sul palco con i suoi 16 anni e delle indubbie capacità che si sono svelate nell’interpretazione di due brani assolutamente di grande difficoltà come Someone like you  di Adele e Sono solo parole di Noemi.

Frieda, la vincitrice incontrastata della serata, che continua a convincerci della sua unicità e bravura, ha cantato di nuovo la sua creazione A Paris e un brano scritto per lei da un autore molto interessante. Sicuramente molto presto sentiremo parlare di lei…

Il simpatico oltre che bravissimo Alessandro Imbellone ha proposto una sua composizione ed in seguito Non escludo il ritorno dell’indimenticato Califano, dimostrando buone doti interpretative e vocali.

L’appuntamento è adesso per giovedì 27 Marzo per valutare gli altri semifinalisti, decretare il vincitore della categoria over 40 e passare ancora una volta una bellissima serata. Vi aspettiamo!

Serata del 27 febbraio (selezioni)

talent33

 

Siamo arrivati all’ultima serata eliminatoria del nostro talent ed abbiamo ancora una volta assistito ad una sequenza di bravissimi artisti.
Numerosi coloro che si sono avvicendati, tutti ugualmente meritevoli.

Giulio Vircillo, attore, ha presentato due monologhi di sua creazione molto divertenti ed interessanti.
È stata poi la volta di Alessia Ballarò che ha dimostrato le sue doti affrontando un brano tratto da un musical e una canzone molto impegnativa appartenente al repertorio di Annalisa.

Biagio de Patta, attore anche lui, simpaticissimo e accattivante, ha proposto due monologhi tratti dai film “Manuale d’amore ” e ” Notte prima degli esami” seguito dalla vincitrice della serata, Lucia Minniti, dotata di una bellissima voce e dalla grande tecnica che si è cimentata in un famosissimo cavallo di battaglia di Etta James.
Noemi Esposito, attrice brillante e molto coinvolgente ha conquistato il primo posto della categoria interpretando due monologhi e dimostrando le sue doti comiche e drammatiche allo stesso tempo.
La giovanissima Ilaria Mariani, appena sedicenne, ci ha incantati con la sua voce matura e molto ben educata ed ha regalato ai numerosi ospiti ed a noi della giuria una splendida interpretazione di “Margherita” e di un brano di Alicia Keys.
La serata si è conclusa con una coppia davvero insolita: Cristina e Renato, iscritta alla categoria attori pur accompagnandosi con brani cantati e composti dallo stesso Renato.

A questo punto non ci resta che ascoltare di nuovo tutti i bravissimi semifinalisti nelle prossime serate che precederanno la finale di Aprile.

A tutti voi che ci leggete, un arrivederci alla serata del 13 marzo, con la prima semifinale cantanti e la finale attori!

Serata del 13 febbraio (selezioni)

0 - Copia Una serata davvero entusiasmante anche se purtroppo con qualche defezione.
Abbiamo fatto la conoscenza di ragazzi davvero dotati ed invitiamo il nostro pubblico a continuare a seguirli nelle semifinali.
Sono infatti passati tutti e tre alla seconda parte della manifestazione che comincerà a Marzo ed in modo assolutamente meritatissimo.

I protagonisti che nell’ordine sono saliti su palco, sono stati:
Frieda, che unisce un talento indiscusso ad una presenza scenica ed un modo di porsi molto accattivante e che è anche l’autrice dei brani che ha presentato, ha conquistato pubblico e giuria specialmente con la prima canzone: “A Paris” che difficilmente dimenticheremo.
Alessandro Imbellone, un passato da batterista, da poco cantante solista ma già maturo, anch’egli autore e poi bravissimo interprete di una nota canzone di Francesco de Gregori ed infine Valeria Condino, dotata di una voce molto calda e dalle infinite sfumature, che si è cimentata in due brani rispettivamente di Mina ed Adele senza temere il confronto con tali mostri sacri.

Come dicevo, siamo ansiosi di sentirli di nuovo e di confrontarli con gli altri semifinalisti, certi che saranno serate ancora più coinvolgenti.

Alla prossima eliminatoria, dunque, il 27 febbraio!

Serata del 9 gennaio

12

Il nostro concorso per attori, cantanti e gruppi si è fermato per la pausa natalizia, ma la nostra direzione artistica ha continuato – e continuerà – ad ascoltare i vostri file audio e vedere i video che ci avete inviato per selezionare gli artisti per le serate.
Il 9 gennaio è stata una serata di selezione emozionante e intensa, con pochi partecipanti e tutti validissimi.

Ha aperto Claudio d’Angelo con la sua voce ben impostata e un’interpretazione perfetta di un brano di Michael Bublè.
Dopo Claudio, abbiamo ascoltato, i Quarta Dimensione, che hanno interpretato a cappella la celebre Summertime di Gershwin e un tango argentino da brividi. Una lode anche all’arrangiamento, curato da uno dei componenti del gruppo.
La giovanissima Ylenia Scarpati si è misurata, con molto coraggio ed esito più che soddisfacente, con un brano difficile tratto da Burlesque, dimostrando doti vocali eccellenti. Giovanissima, avrà modo di crescere ancora musicalmente e diventare una star. Speriamo che, come a molti suoi predecessori, Art Studio le porti fortuna.
Sono state nostre ospiti speciali le vincitrici della sezione “attori” dello scorso anno, Ludovica e Giulia. Molto intensa e commovente l’interpretazione, in lettura, di un’opera della grande Alda Merini.
I concorrenti sono stati tutti ammessi all’unanimità alla fase semifinale, dove si scontreranno con gli altri talenti che abbiamo avuto modo di apprezzare finora.

Vi aspettiamo il 13 febbraio. Per gli artisti sono ancora aperte le selezioni e per il pubblico-giuria popolare è sempre aperto il nostro salotto.

 

Serata del 14 novembre

26La serata (l’unica) di selezioni di novembre è stata divertente, piacevole e soprattutto sorprendente. Tanti ragazzi in gara, con la voglia di mettersi in gioco e tanti spunti per i nostri cercatori di talenti.

Il primo ad entrare in scena e ad aprire la serata è stato Vincenzo Ancona. Incuriosito dal nostro concorso, ha deciso di prendere parte a questa avventura e “provare” ad emozionare pubblico e giuria. Artista poliedrico, si è esibito, al primo turno, con un pezzo di cabaret molto divertente e al secondo turno ha interpretato la canzone Domani. Abbiamo quindi avuto occasione di ricordare le vittime del terremoto che ha distrutto L’Aquila nel 2009 (la canzone originale è stata interpretata dai nostri cantanti più famosi, che hanno devoluto i proventi delle vendite).

La seconda a esibirsi è stata Barbara Minarelli, una cantante che ha interpretato un pezzo di Giorgia, voce meravigliosa del nostro panorama italiano (e internazionale), a cui Barbara ha voluto fare un omaggio con la sua bella voce.

Continua a leggere

Serata del 3 ottobre

18

È partita davvero alla grande la terza edizione del nostro Talent,anche se con qualche defezione dell’ultima ora ed un numero di partecipanti inferiore allo standard.

Per contro, il livello è stato ottimo e tutto lascia ben sperare per le prossime serate.

Ha aperto la gara rompendo il ghiaccio con disinvoltura Giordana Gori che ha interpretato con grande maestria “Amore, unico amore”, splendido cavallo di battaglia di Mina.

A seguire, la giovanissima Ronnie, di soli 15 anni, con una voce già piena e sicura si è cimentata in “Warrior”di Demi Lovato, piazzandosi al primo posto di questa “manche”.

Continua a leggere